Attività 1980-1988

1980. Miramare, 6 gennaio 1980. Su iniziativa del CSCTV (Centro Studi Cinetelevisivi), il gruppo di coordinamento per le attività culturali di Miramare, in collaborazione con il Club Amici del Cinema, presso la sala del teatrino parrocchiale in via Marconi 43, si svolgerà un pomeriggio eccezionale di rappresentazioni cinematografiche che consisteranno in proiezioni di rare comiche del periodo muto del cinema americano, aventi per protagonista Monty Banks, l’artista cesenate dal nome Mario Bianchi, che fece fortuna a Hollywood.

Riccione, 3 febbraio 1980. La Cineteca culturale Buster Keaton sezione del Centro Studi Cinetelevisivi di Rimini e Riccione ha ritrovato un gruppo di rari film romagnoli ed altri preziosi documentari cinematografici del passato. Tra i ritrovamenti recenti figurano i seguenti titoli:
Scene da spiaggia (1920-25 girato a Rimini e Riccione);
Giochi di mare (1925)
Esposizioni di tori a Modena (1933)
I Comuni di Rimini, Riccione e Modena, nonché la Regione e la Provincia sono stati informati allo scopo di ottenere gli aiuti necessari per il salvataggio di queste rare pellicole prima che si deteriorino ulteriormente.

Rimini, 14 febbraio 1980. Un’accordo culturale tra il Centro Studi Cinetelevisivi di Rimini e L’Institut international pour la preservation et la promotion des arts et des cultures di Parigi è stato concluso in questi giorni. L’accordo prevede una collaborazione, per un periodo sperimentale di un anno, allo scopo di organizzare in Francia e nei paesi francofoni, iniziative culturali con materiali (film e documenti) degli archivi del Centro Studi Cinetevisivi.
Inoltre la cineteca Buster Keaton, sezione del Centro Studi Cinetelevisivi, ha ritrovato un gruppo di film primitivi francesi colorati a mano con il sistema pochoir.

Viareggio, 13 aprile 1980. Conferenza con proiezioni. Leggi Omaggio a Polidor (Residenza Municipale).

Mostra di Pesaro, Giugno 1980. In margine alla Mostra, il Centro studi cineletevisivi di Riccione, fondato e diretto da quell’appassionato cultore del vecchio cinema che è José Pantieri, ha mostrato ad un gruppo di studiosi (fra cui figuravano esperti dell’argomento come Gian Piero Brunetta, Vittorio Martinelli, Aldo Bernardini) un’antologia intitolata Aspetti del cinema muto italiano, comprendente una ghiotta serie di brani di film degli anni fra il 1910 e il ’30: quattro comiche di Ferdinand Guillaume detto Polidor, il simpatico clown che, riesumato da Fellini in una patetica sequenza de La dolce vita, è morto novantenne la stessa notte di Natale del ’78 in cui morì Chaplin; saggi di memorabili interpretazioni di Francesca Bertini e Lyda Borelli, Rina De Liguoro e Italia Almirante Manzini, Soava Gallone e Maria Jacobini, Emilio Ghione detto Za la Mort e Bartolomeo Pagano detto Maciste.
(il Resto del Carlino, 23 giugno 1980)

Centro Barbacan, Trieste. Dal 5 al 12 luglio 1980. Mostra fotografica a cura del Centro Studi Cinetelevisivi.

Sabato 5 luglio 1980
il Resto del Carlino, Giornale degli spettacoli, Riccione, sabato 5 luglio 1980

S.O.S. per il cinema muto. Leggi l’articolo

22 ottobre 1980. Il film di ambiente romagnolo Un mare di gags, del regista forlivese José Pantieri, nei prossimo giorni verrà proiettato in Irlanda, in occasione di una manifestazione sul Cinema comico italiano di ieri e di oggi organizzata dal Centro Studi Cinetelevisivi di Forlì al Festival Internazionale di Cork. Verso la fine del prossimo novembre è prevista anche a Forlì una manifestazione sul tema Momenti del cinema muto italiano. Leggi l’articolo

Forlì. Prima edizione della Settimana del Cinema Muto Italiano, con conferenze sul Cinema Primitivo  dell’Emilia Romagna e Omaggio a Hesperia. Mostra, proiezioni di film e video. (Fondazione Garzanti). Leggi l’articolo

1981. Roma, 6 al 18 luglio 1981. Greta Garbo nel film Anna Christie (Galleria Il Fotogramma). Leggi l’articolo

Agosto 1981. L’amministrazione comunale di Reggio Calabria, in occasione del rientro dei Bronzi di Riace al Museo della Magnagrecia della città, ha indetto una serie di manifestazioni messe a punto dall’Assessorato alla Cultura, con la direzione artistica e l’organizzazione della Cooperativa Scuola-Lavoro. Nella piazza Camagno di Reggio, è iniziata una cine-rassegna di film rari del periodo del muto italiano, curata dal Centro Studi Cinetelevisivi, con la proiezione di La piovra con Francesca Bertini, Amleto Novelli e Livio Pavanelli, per la regia di Eduardo Bencivegna. La sera del 15 agosto sarà proiettata un’antologia di film muti italiani comprendente sequenze di celebri pellicole d’epoca con Emilio Ghione, Lyda Borelli, Bartolomeo Pagano detto Maciste, Italia Almirante Manzini, Ruggero Ruggeri, Kally Sambucini ed altri celebri interpreti. Il 17 agosto, a conclusione di questo simbolico omaggio sarà proiettato il film La Nave dall’opera omonima di D’Annunzio.

Tokyo (Giappone), dal 5 al 9 ottobre 1981. Tournée di conferenze e proiezioni sul Cinema muto italiano (Istituto Italiano di Cultura, Museo d’Arte Moderna, Institut Franco-Japonais).

1982
Francesca Bertini compie 90 anni, 4 gennaio 1982
Genova. Proiezione del film La piovra, recentemente ritrovato, sulla turbonave Eugenio C. per celebrare i novant’anni di Francesca Bertini.
Milano. Proiezioni di film e video sul Cinema muto nel mondo (M.I.F.E.D. – Fiera di Milano).

Roma, Luglio 1982. Immagini da Anna Magnani. A cura di Teresa Bianchi. Centro culturale dell’immagine Il Fotogramma.

1983. Roma. II Settimana Internazionale del Cinema Muto, proiezioni, mostra, incontri di studio (Centre Culturel S. Louis de France). Programma.
Milano. Rassegna di film e conferenze sul Cinema muto francese (Centre Culturel Français).
Roma. Cinema come progresso scientifico, proiezioni di film muti primitivi (Università La Sapienza).

Semaine Internationale du Cinéma Muet 1983
Semaine Internationale du Cinéma Muet 1983

1984. Rimini – Forlì. Conferenze e proiezioni su Rarità d’epoca del cinema muto italiano e sul tema Per una nuova cultura in Emilia Romagna (Casinò Civico e Camera di Commercio rispettivamente).
Forlì. Corso di cultura cinematografica sul tema Linguaggio della comunicazione, con proiezioni e conferenze (Scuola Media Pascoli).

Rassegna Cinema Muto, Forlì, Scuola Media Pascoli, marzo 1984
Rassegna Cinema Muto. Forlì, Scuola Media Pascoli, marzo 1984

Dalla stampa: Leggi: Francesca Bertini (92 anni) torna al cinema.

Forlì. III Settimana Internazionale del Cinema Muto, proiezioni, conferenze, mostra, incontri internazionali di studio (Teatro ARCA, Cinema D. Bosco, Scuola Media Pascoli). Programma.

1985. Aprile 1985. Il giorno di Pasqua, durante la popolare trasmissione Domenica In con Pippo Baudo, sarà ospite il direttore del Centro Studi Cinetelevisivi, il riccionese Josè Pantieri. Durante l’incontro verranno presentati alcuni rari film dell’inizio del secolo.

Roma. Omaggio ai Lumière, proiezioni e presentazioni (Cinema Azzurro-Scipioni).
Tolentino. Mostra sull’umorismo nell’arte (prestito film e materiali iconografici).

Roma. IV Settimana Internazionale del Cinema Muto, proiezioni, mostra, incontri internazionali di studio (Istituto Giapponese di Cultura – Cinema Avila). Programma.
Roma. Omaggio a Filoteo Alberini (Istituto Giapponese di Cultura). Leggi: Omaggio a Filoteo Alberini 

Roma, 10 dicembre 1985. Omaggio a Francesca Bertini. Sono stati i suoi amici ed amiche del coro dell’Università per la terza età di Roma ad aprire il ricordo di Francesca Bertini tenutosi al teatro La Scaletta e organizzato dal centro culturale Prospettive nel Mondo. Socia accademica dell’università, Francesca Bertini aveva voluto essere tra gli allievi della terza età, quando, poco tempo prima della sua scomparsa, avevano allestito una rappresentazione al Teatro Argentina.
La manifestazione è cominciata con la posa della targa ricordo, alla presenza dell’assessore al Comune di Roma Gabriele Mori, di Giampaolo Cresci, direttore di Prospettive nel Mondo e presidente dell’Università di Roma e di Vittorio Lumia rettore dell’Università.
Nell’occasione i responsabili dell’associazione La Scaletta, Michele Iorio e Romano Cruciani hanno presentato il Premio Francesca Bertini destinato a giovani attori distintisi nella stagione teatrale e cinematografica nonché a personalità dello spettacolo che abbiano contribuito alla crescita artistica dei giovani. La manifestazione si è conclusa con la proiezione di Assunta Spina ed un inedito frammento de La contessa Sara, messi a disposizione dal Centro Studi Cinetelevisivi di Forlì.

1986. Parigi. Settimana del Cinema Muto Italiano e Francese, proiezioni, mostra, conferenze (cinema Le Ranelaigh).
Riccione. Omaggio al cinema muto, proiezioni, mostra, presentazioni (Cinema Dante).
Pubblicazione del volume I magnifici Laurel & Hardy, Josè Pantieri (Edizione Centro Studi Cinetelevisivi, Roma-Forlì).
Roma. V Settimana Internazionale del Cinema Muto, proiezioni, mostra, incontri internazionali di studio (Accademia d’Egitto). Programma.

José Pantieri, Suso Cecchi d'Amico, Agenore Incrocci e Furio Scarpelli (Accademia d'Egitto 1986)
José Pantieri, Suso Cecchi d’Amico, Agenore Incrocci e Furio Scarpelli (Accademia d’Egitto 1986)

1987. Brasile (Rio de Janeiro – Brasilia). Rassegna itinerante Cinema Muto Italiano e Francese, proiezioni e conferenze (Centro Culturale Francese, Istituto Italiano di Cultura, Cinema Botafogo, Ambasciata d’Italia, Ambasciata d’Italia).
Forlì. Pubblicazione del Manifesto Enciclopedico del Cinema Muto Italiano (Edizione Centro Studi Cinetelevisivi).
Forlì. Omaggio ai pionieri del cinema dell’Emilia Romagna (sede del Centro Studi Cinetelevisivi).
Roma. VI Settimana Internazionale del Cinema Muto, proiezioni, mostra, incontri internazionali di studio (Teatro Sistina, Accademia Spagnola). Programma

Telegramma di Federico Fellini a José Pantieri, 14 dicembre 1987
Telegramma di Federico Fellini a José Pantieri, 14 dicembre 1987

1988. Pubblicazione dell’Almanacco del cinema muto italiano, Roberto Chiti, Josè Pantieri, Paolo Popeschich (Centro Studi Cinetelevisivi, Forlì). Leggi la presentazione.
Forlì, agosto 1988. Omaggio a Pina Renzi e al cinema comico. Pina Renzi, volume a cura di Roberto Chiti, José Pantieri e Paolo Popeschich (raccolta di materiali inediti su un’attrice che lavorò con alcuni dei più importanti cineasti e attori della sua epoca).

Omaggio a Pina Renzi e al cinema comico 1988
Omaggio a Pina Renzi e al cinema comico, Forlì agosto 1988

Roma. VII Settimana Internazionale del Cinema Muto Italiano, proiezioni, mostra, incontri internazionali di studio (Teatro Aurora – Museo del Folklore). Programma.